DA DOVE VENGO IO - CENT'ANNI vol.1

mercoledì 9 luglio 2008

Ieri era il mio anniversario di matrimonio...

Il secondo, per la precisione.
Gli amici ricorderano che gran bella idea sia stata, nel clou della torrida estate 2006, quella di sposarsi l'8 di luglio e di organizzare il rinfresco in un agriturismo sperso in mezzo alle risaie.
Senza condizionatori nè zanzariere...
Ieri io e la mia mia mogliettina ci siamo presi una giornata per festeggiare e siamo stati a vedere questa mostra. Più che la mostra, ho gradito tantissimo il documentario che, a metà dell'esposizione, girava in loop. Mi è venuta voglia di scrivere della Vienna dei primi del Novecento, dove l'industria del porno era più fiorente di quella dell'abbigliamento e dove girava più coca che a casa di Sam Giancana (Freud stesso ne inalava quantità sufficienti a stendere un pony).
Dopo la mostra, ci siamo sfamati qui. La strada per raggiungere il posto è invisibile a qualunque navigatore. Ma se mai riuscirete ad arrivarci, conoscerete inusitate prelibatezze. Tipo l'ossobuco col risotto. Magnifico.
Tra le varie cosucce che ho donato a mia moglie in occasione dell'anniversario (facendomi estrema violenza), c'è anche il libro di Giordano.
E' inutile ficcare la testa sotto la sabbia. Prima o poi dovremo parlarne.
Statevi bbuono e godetevi il fresco.

10 commenti:

baba ha detto...

domani sera siete liberi? io e marco siamo a novara con un altro amico al seguito. così potremo parlare del libro di giordano (già letto e già prestato al futuro cognato futuro fisico).

Pig ha detto...

Auguri Rosa dal maiale-testimone Happy Jack!
Seguirà comunicazione verbale per ribadire gli auguri via telefonino.
See ya
anzi...
Hear ya!

Pig ha detto...

Se non avessi messo un post, probabilmente me ne sarei scordato... Questo ti dà l'idea di quanto sia incasinato ultimamente....

HJ

Anonimo ha detto...

"Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi."
Sarà...
Ma 'sta storia mi sembra d'averla già sentita.
Magari non l'ho solo sentita.
L'ho pure scritta, una storia simile...
Solo che a me il premio Strega non l'ha dato nessuno.
E la storia me la sono pubblicata da solo.
Come volevo io.

Mario

Anonimo ha detto...

E, a proposito...
Auguri, Simo', a te e signora.
It'a a long walk home.

Mario

Anonimo ha detto...

Wow, che bello! Due anni da quella sudata condita di zanzare! Però quanto mi sono divertita quella sera... Con il Teo che duettava su My way con il Pava e noi a ballare su ritmi che erano solo nella nostra testa...
Be', tanti auguri, figlioli.
Baci

Lara

dioniso ha detto...

Tanti auguri allora!

La solitudine dei numeri primi ce l'ho sulla pila di libri da leggere.

Saluti

Simone Sarasso ha detto...

@Tutti: grazie mille per gli auguri e l'affetto. Siete davvero gentili.
@Lara: serata davvero memorabile, con tasso alcolico importante e grassi festeggiamenti.
@Tutti (su Giordano): Strega e Campiello Opera prima in una botta sola. Oltre i numeri spaventosi di copie vendute. Non è un libro da liquidare in una battuta.
Occorre una riflessione approfondita.
Non appena avrò un minuto, prometto di postare qualcosa di organico.

Anonimo ha detto...

Numeri spaventosi di copie vendute.
Sarà.
Ieri l'altro sono stato in libreria e non mi pare ci fosse la fila, né davanti alla pila di copie, né alla cassa, per acquistarlo...
In quanto ai premi della critica letteraria...
Come mai il Genna non beccato ancora l'oscar?

Mario

Simone Sarasso ha detto...

@Mario: ci mancherebbe che mi metta a far l'apologia di Giordano...
Ad ogni modo, i dati parlano chiaro: 260.000 copie vendute la settimana prima dello Strega. Adesso saran già 300.000.
In quanto a Genna, non ha bisogno d'apologie: non ha mai vinto l'Oscar per la stessa ragione per cui non l'ha mai vinto Kubrick.