DA DOVE VENGO IO - CENT'ANNI vol.1

mercoledì 5 settembre 2007

Hotmail mi odia parte 2: proud to be blacklisted


L'articolo l'ho recuperato in rete ed è pure vecchiotto.
Il che significa che la pratica va avanti da un pezzo.
Date un'occhiata qui, please.
Per coloro ai quali non andasse di leggere, riassumo. Hotmail opera in questo modo: non è lei (e dunque Microsoft) a blacklistare, anzi. Lei paga (immagino profumatamente) un'azienda - tale SenderScore - che fornisce a Microsoft una Lista Bianca di utenti sicuri, che potranno comunicare coi clienti hotmail senza problemi (senza vedere le loro mail respinte brutalmente al mittente).
Se per qualche motivo (tipo aprire un blog?) non si fa più parte della Lista Bianca, tocca pagare SenderScore perchè ti ci rifacciano entrare.
Quanto? L'anno scorso il prezzo di listino era sui 400$, così dice l'articolo.
Dici cotica...

2 commenti:

Barbara Gozzi ha detto...

Con msn ho avuto un sacco di problemi qualche anno fa al punto che proprio ho lasciato perdere però adesso inizio a vedere un pò di luce nella nebbia... mi sa che sono sulla black dangerous list... devo aver scritto o fatto davvero delle cose orribili... ??... ora che ci penso però non ho manco il money che vorrebbero... ??... roba da matti...

Barbara Gozzi
www.progettobutterfly.splinder.com

Simone Sarasso ha detto...

Per citare l'immortale Danny Boodman T.D. Lemon Novecento: "In culo anche hotmail!"