DA DOVE VENGO IO - CENT'ANNI vol.1

lunedì 30 luglio 2007

Contenuti speciali: arriva il trailer a fumetti


Il trailer su Youtube l'avete visto tutti. E quello a fumetti?
Come sempre opera dello strepitoso Daniele Rudoni, è uno dei primi esperimenti di comunicazione ibrida in Confine. Come si noterà, nè io nè Daniele, all'epoca (due anni e qualcosa fa) avevamo le idee chiare sull'impostazione della pagina. Il piede stava ancora in due scarpe: non più fumetto, ma non ancora cinema.
Ad ogni modo, prova più che dignitosa con una splash degna del Romita dei tempi d'oro.
Il tutto qui e nell'apposita sezione CONTENUTI SPECIALI.
Que disfruten...

15 commenti:

Boda ha detto...

Ma cos'è questa Pig Productions di cui si legge sia nei trailer che nei titoli di testa?

comics & more ha detto...

prima edizione, non ancora perfetta.
ma se ti viene da paragonare una mia splash page a un disegno di romita... sti cacchi, allora qualcosa di buono c'è!!

Simone Sarasso ha detto...

Per Boda: La Pig Productions è un'antichissima setta segreta di cospiratori di cui mi fregio di far parte sin dal 2001.
La sua missione è il riciclo estremo di ogni materiale per la produzione di opere ultrapsichiche a sfondo religioso, innneggiando all'antico motto: "Non si butta via niente (come col maiale)".
Gli appartenenti alla setta sono ovunque, e celano la propria identità persino ai confratelli. Per cui, per quanto ne so, anche tu potresti essere un membro...
Per Daniele: va là, va, che il Romita te lo mangi a colazione oramai. Mica sa usare Photoshop come te, il vecchierello...

Anonimo ha detto...

Per SSarasso:
io a te ti conosco...
non è che posso andare in giro a dire che ti conosco se non è vero. ti conosco eccome, ho anche cenato con te, ho banchettato al tuo cospetto e ti ho guardato di soppiatto, ho ordinato grappa e per finire ho orinato in un pitale...
io a te ti conosco, ma tu sai chi sono io?
non lo posso dire, non è il momento, forse non è il caso; ma non ho paura di tacere, so resistere alle torture più efferate, ho visto cose che voi umani non potete immaginare, ho dormito in luoghi che non posso raccontare, ho scritto cose che non si possono più leggere, ho mangiato cibi che non si potevano cacare...
tu scopri chi sono, ma non farti aiutare...

Simone Sarasso ha detto...

Vada per la grappa, la ordino anch'io a fine pasto, di solito (ma preferisco il Brancamenta)
Vada per il pitale (quello che entra esce)
Ma giuro che non ricordo di aver consumato cibi tanto solidi da non poter essere oggetto di deiezione (e dire che dovrei ricordarmene...)
Getto la spugna, non ho davvero idea di chi tu sia...

Anonimo ha detto...

eheh... ma non sei tu ad aver mangiato tali cibi... anche se...
ma daiii, vuoi mica che te la serva così facile... ora che ho trovato il tuo bloglog...
cogita, cogita...
però ti posso dare un piccolo aiutino... ummm...
cosa ti potrei dire...
ah si, ho letto la recensione di sabato scorso su Repubblica, e ho la bandierina rossa di Stato... ma non è mia, però in parte è anche mia...
a questo punto, forse, potresti arrivarci...
il brancamenta lo beveva mio nonno!!!
e con il fernet ci correggeva il caffè.


comunque è un bel blog. bravo!

Simone Sarasso ha detto...

Vabbè, se la bandierina svetta su un bel mobile nel tuo soggiorno e abbiamo consumato lauti pasti insieme venerdì, allora sei l'ottimo Pava...
E dire che pensavo avessi preso solo il caffè...

Simone Sarasso ha detto...

Ah, e grazie per i complimenti bloggherecci...

Anonimo ha detto...

porco boia!
sei sagace, mi hai smascherato molto in fretta...
la grappa la bevvi al tuo matrimonio...

a questo punto l'aver smascherato l'utente mascherato ti darà una visibilità mostruosa sul web!!!
la prossima volta te la renderò più dura, mi maschererò da mia moglie.
dannazione, però adesso lo sai già!

Salumi, Saluti e Salani
Pava

Simone Sarasso ha detto...

Ho visto le statistiche di SninyStat impennarsi virilmente un attimo dopo il disvelamento!
E ricordo con molto piacere la grappa di un anno fa (la bevvi generoso anch'io, allora...)
Che dire, bel Pavarin? Salutami la mugliera e vediamo di non far passare ancora sei mesi prima di cenare di nuovo insieme.
E buon Perù (attento alla Lima)

kristian ha detto...

ciao
ti ho scoperto da cinque minuti grazie a una segnalazione

ti leggo e poi magari ti compro
- se da termini tipo "ultrapsichico" devo dedurre che sei un genniano, so cosa aspettarmi. però invece spero di stupirmi.

Simone Sarasso ha detto...

Per Kristian:
genniano sì, ma della prima ora (vedi: Catrame, Ishmael, Drago e Grande Madre Rossa).
Le ultime cose di Giuseppe sono un po' troppo colte e un po' troppo distanti dalla mia sensibilità. Lui rimane comunque uno dei miei maestri.
Il termine "ultrapsichico", usato un po' sopra le righe e qui totalmente fuori posto (la Pig Productions è una casa di produzione di spy-stories. Casa di cui sono socio minoritario) è una strizzatina d'occhio al buon Giu.
Ti ringrazio fin d'ora se ti andrà di leggere "Confine", che è molto genniano, per inciso. ma spero ugualmente che ci troverai qualche nuova sollecitazione. Qualche sorpresa.
Curiosità: da chi ti è arrivata la segnalazione? Il blog è ancora nella sua fase 1.0, nel Far West della rete senza la minima promozione...

Simone Sarasso ha detto...

Sempre per Kristian:
wow, ho capito qual'è il tuo blog. Fichissimo! Stavo leggendo il pezzo sull'Arma che hai appena postato.
Roba da pelle d'oca. Mi sa che mi comprerò il libro da cui è tratta...

kristian ha detto...

beh Simone, la segnalazione viene da qui: http://diapason.typepad.com/diapason/2007/07/cerchi-concentr.html#comments

ciao e grazie per la segnalazione.

Simone Sarasso ha detto...

Dunque, le cose sono due: o ho qualche angelo custode sul web che segnala ad hoc il mio libro, oppure sta veramente cominciando a girare.
Stra-felice in entrambi i casi.
Kristian, se ti va di fare due chiacchiere, o se hai qualche altro bel libro da smazzare, la mia mail è qua:

simonesarasso@tiscali.it

Thanks,
Simone